X close
FH HOTEL, ESPRESSIONE DELLA GRANDE TRADIZIONE DELL'OSPITALITÀ ITALIANA

FH HOTEL, ESPRESSIONE DELLA GRANDE TRADIZIONE DELL'OSPITALITÀ ITALIANA
ITA
  • 1 Notte1
  • 2 Notti2
  • 3 Notti3
  • 4 Notti4
  • 5 Notti5
  • 6 Notti6
  • 7 Notti7
  • 8 Notti8
  • 9 Notti9
  • 10 Notti10
  • 11 Notti11
  • 12 Notti12
  • 13 Notti13
  • 14 Notti14
  • 15 Notti15
  • 16 Notti16
  • 17 Notti17
  • 18 Notti18
  • 19 Notti19
  • 20 Notti20
  • 21 Notti21
  • 22 Notti22
  • 23 Notti23
  • 24 Notti24
  • 25 Notti25
  • 26 Notti26
  • 27 Notti27
  • 28 Notti28
  • 29 Notti29
  • 30 Notti30
  • 1 Camera1
  • 2 Camere2
  • 3 Camere3
  • 4 Camere4
  • 5 Camere5
  • 6 Camere6
  • 7 Camere7
  • 8 Camere8
  • 9 Camere9
  • 10 Camere10
  • 11 Camere11
  • 12 Camere12
  • 13 Camere13
  • 14 Camere14
  • 15 Camere15
  • 1 Adulto1
  • 2 Adulti2
  • 3 Adulti3
  • 4 Adulti4
  • 5 Adulti5
  • 6 Adulti6
  • 7 Adulti7
  • 8 Adulti8
  • 9 Adulti9
  • 10 Adulti10
  • 11 Adulti11
  • 12 Adulti12
  • 13 Adulti13
  • 14 Adulti14
  • 15 Adulti15
  • 16 Adulti16
  • 17 Adulti17
  • 18 Adulti18
  • 19 Adulti19
  • 20 Adulti20
  • 21 Adulti21
  • 22 Adulti22
  • 23 Adulti23
  • 24 Adulti24
  • 25 Adulti25
  • 26 Adulti26
  • 27 Adulti27
  • 28 Adulti28
  • 29 Adulti29
  • 30 Adulti30
  • 0 Bambini0
  • 1 Bambino1
  • 2 Bambini2
  • 3 Bambini3
  • 4 Bambini4
  • 5 Bambini5
  • 6 Bambini6
  • 7 Bambini7
  • 8 Bambini8
Prenota/modifica
Hide

Santa Maria Novella

Florence Hotel Group presenta Santa Maria Novella

Santa Maria Novella fu la prima basilica ad essere edificata a Firenze. Il nome deriva dal fatto che essa sostituì un oratorio del IX secolo chiamato Santa Maria delle Vigne. Quest'area fu assegnata, nel 1221, ai frati domenicani, che da subito ne iniziarono il cambiamento. Nel 1246, su progetto di due monaci architetti, frà Sisto Fiorentino e frà Ristoro da Campi, iniziarono i lavori della sede dell'Ordine Domenicano, conclusisi nel 1360 ad opera di frà Iacopo Talenti.

Quest'ultimo progettò anche il Cappellone degli Spagnoli (1350-55), il Refettorio del convento (1353) e il campanile (1330). La stupenda facciata intarsiata di marmi bianchi e neri fu iniziata nel 1300 e completata nel 1470 sotto la direzione di Leon Battista Alberti. All'interno troviamo opere di Masaccio, Giotto, Brunelleschi, Ghiberti, Paolo Uccello e del Ghirlandaio.



Torna al sito


Torna al sito